WindowsHello

Windows Hello: cos’è e perché dovremmo usarlo

Come Face ID o Touch ID su iPhone o iPad, Microsoft ha recentemente sviluppato Windows Hello, un completo sistema avanzato di sicurezza biometrica su Windows 10, ideale per sostituire la tradizionale password con l’impronta digitale o la scansione del viso o dell’iride.

Con l’arrivo di Windows 10 qualche anno fa, Microsoft ha deciso di sviluppare diverse nuove funzionalità con l’intento di massimizzare l’efficacia degli utenti quando si utilizza questo nuovo sistema operativo. E un buon esempio si trova in Windows Hello .

Fondamentalmente consiste in un’alternativa quando si tratta di accedere a dispositivi e applicazioni tramite riconoscimento facciale, impronte digitali o scansione dell’iride .

Per fare ciò, Windows Hello utilizza la tecnologia basata sulla biometria che offre agli utenti di Windows 10 la possibilità di accedere in modo sicuro ai vari dispositivi e applicazioni, nonché a servizi e reti online.

Diventerebbe, quindi, un’alternativa alle password tradizionali e molti specialisti lo considerano addirittura un metodo non solo più sicuro e affidabile ma, soprattutto, più facile da usare per accedere a servizi, dispositivi e dati critici che in precedenza richiedeva l’accesso tramite password.

Come dicono molti esperti, Windows Hello aiuta a risolvere alcuni problemi di sicurezza. Infatti, sebbene pensiamo che le password tradizionali siano opzioni sicure per proteggere i nostri accessi oi nostri dati, la realtà è che non lo sono così tanto, di solito perché molti utenti tendono a utilizzare password semplici da indovinare e di veloce utilizzo, di solito le scrivono su carta, oppure potrebbero persino finire per non ricordarli, cosa molto comune quando inventiamo una password con lettere e numeri che non seguono uno schema specifico.

Ad esempio, non è raro che molti utenti tendano a utilizzare la stessa password, o varianti di essa, su più siti Web e applicazioni, in modo che siano effettivamente facili da trovare o indovinare. Fortunatamente, soluzioni come Windows Hello o altre funzioni di autenticazione biometrica come Touch ID o Face ID (sviluppate da Apple ) offrono un’alternativa molto più sicura alle password, principalmente perché si basa su una tecnologia più difficile da violare.

A cosa serve Windows Hello?

 

Eliminando la necessità di password e altri metodi comuni con probabilità alte di essere rubate, Windows Hello è un’opzione interessante perché limita le possibilità di attacco in Windows 10 . Non a caso, è un’opzione ideale per autenticarci nel nostro account Microsoft o in un determinato servizio che non è di questa azienda ma che supporta Fast Identity Online (FIDO), il tutto attraverso un semplice gesto, come il caso di un’impronta digitale, una scansione facciale o la scansione dell’iride stessa.
 

Come funziona Windows Hello

 

Windows Hello utilizza una luce 3D strutturata per generare un modello del viso dell’utente. Quindi utilizza tecniche anti-spoofing per limitare la clonazione delle persone che creano immagini o figure false con l’intenzione di ingannare e falsificare il sistema . Gli utenti possono configurarlo facilmente nelle opzioni di accesso l’opzione desiderata (impronta digitale, scansione del viso o scansione dell’iride), anche se, una volta configurate, è possibile cambiare l’opzione predefinita.
 
La password è nell'occhio: la biometrica sta cambiando tutto. Non senza  rischi - la Repubblica

 

Cosa succede dopo la configurazione di Windows Hello

 

Una volta configurato Windows Hello, è molto facile utilizzare la tecnologia. Per fare ciò, è sufficiente posizionare il dito sul sistema di lettura delle impronte digitali o dare una sola rapida occhiata al dispositivo in modo da sbloccare l’accesso agli account Microsoft, ai programmi principali o alle applicazioni di terze parti che utilizzano questo sistema.
 

Perché dovremmo usare Windows Hello se abbiamo Windows 10

 

La verità è che non esiste un pubblico specifico per il quale Microsoft ha creato e progettato questa tecnologia. Piuttosto, è progettata sia per i consumatori domestici che per le aziende. Non importa più sforzarsi per pensare a password molto complicate che poi dovrete ricordare. Ora che li usiamo praticamente per tutto, dai social network come facebook, instagram e twitter, alle mail, fino ai conti bancari e postali, questi meccanismi come la scansione dell’iride, il riconoscimento facciale o l’ impronta digitale rappresentano una delle opzioni più sicure tra quelle disponibili sul mercato.  

 

 

 

ciberlunes
MuyInteresante.es