corso-online-marketing

Come scegliere il corso di Digital Marketing giusto per trovare lavoro

Con l’avvento della pandemia il Marketing Digitale si è dimostrato uno dei settori che ha resistito di più, senza conoscere crisi. Anzi, il bisogno di rimanere presenti nelle menti dei propri clienti anche durante i periodi di chiusura forzata ha spinto le aziende ad assumere più collaboratori, ad aprire e-commerce, scrivere sui blog e investire sul miglioramento della propria strategia sui social media.

Per chi si trova nella posizione di scegliere il proprio percorso lavorativo, ma anche per chi vorrebbe cambiare strada svolgendo una professione completamente diversa, questo è il momento giusto per cominciare a lavorare nel Marketing Digitale.

Come scegliere il corso di formazione giusto in Marketing?

In passato cambiare professione significava passare anni sui banchi universitari oppure attendere per mesi i corsi in presenza. Per fortuna, il Digitale significa anche tanti corsi online on-demand disponibili h24 che possono essere seguiti comodamente da casa.

1.   Cosa ti piace fare?

Prima di tutto trova l’ambito che ti interessa di più. Visto che si tratta di qualcosa che farai per ore, è meglio che sia qualcosa che ti appassiona! Mantieni l’apertura mentale anche per gli altri ambiti: potresti scoprire che non ti piacciono i Social Media come pensavi, ma che ti trovi bene a lavorare nell’E-Mail Marketing.

Se ti piace scrivere, il Copywriting Persuasivo potrebbe fare al caso tuo, se non immagini la tua vita senza notizie e ti piace influenzare gli altri, potresti provare la carriera del Social Media Manager o fare un corso di Content Marketing.

Se hai un’impostazione più tecnica, potrebbero piacerti l’analisi dei dati per il Digital, oppure il lato Ads – dove aiuti le aziende ad acquisire visibilità e leads attraverso il traffico pagato sui motori di ricerca o social media.

2.   Quanto sono professionali i docenti?

Non è difficile apparire professionali online. Persone che non hanno raggiunto niente dal punto di vista professionale possono farti spendere centinaia di euro per i loro corsi con pubblicità ingannevole e parvenza di carriera. Ovviamente questo tipo di corso online non ti porterà mai alcun risultato.

Come controllare la professionalità di un docente online? Controlla il suo profilo Linkedin. Se ha un’azienda, guarda il fatturato. Vedi qualche video di questa persona su Youtube. Se parla solo di mindset e ostenta uno stile di vita lussuoso ma non lo vedi mai usare dei veri casi di studio o menzionare i numeri, probabilmente non è il caso di fidarsi.

I veri professionisti sono quelli che sono arrivati a lavorare per aziende importanti da zero, o hanno sviluppato il loro business di successo. Una landing page fatta bene e tanti followers sui social media non sono una garanzia di professionalità.

3.   Quanto ti trovi in sintonia con i docenti?

Potrebbe anche capitare che nonostante la professionalità, il docente semplicemente non faccia per te. Scarica sempre qualche video di prova se disponibile, oppure cercalo online anche per vedere se ti fa piacere ascoltare questa persona.

Per corsi che durano più di qualche ora potrebbe fare veramente la differenza. Se lo stile troppo enfatico o troppo flemmatico del docente non ti piace, c’è il rischio di abbandonare il corso a metà strada.

4.   Quali strumenti imparerai ad usare?

Se parti da zero, probabilmente non saprai quali strumenti ti servono per svolgere la professione. Tuttavia, anche il Marketing Digitale, come gli altri ambiti ha tanti strumenti che facilitano la vita ai professionisti.

Chi lavora con i Social Media, usa dei tool per programmare i post come Hootsuite o Facebook Business Suite. Potrebbe aver bisogno di creare infografiche o grafiche con Canva o Crello.

I Copywriter potrebbero aver bisogno di tools di scrittura come Ink, HemingwayApp per migliorare i propri testi, di plugin SEO per WordPress come SEO Yoast, di strumenti per controllare l’originalità dei testi come Copyscape o strumenti di Mail Marketing Automation come Mailchimp o Active Campaigns.

Chi lavora con le Ads deve saper usare Google Search Console e Google Analytics per capire cosa funziona e cosa invece è da migliorare nel loro operato.

Un ottimo strumento per farlo è cercare gli annunci di lavoro per la posizione che ti interessa, vedere quali siano gli strumenti più richiesti e scegliere i corsi di conseguenza.

5.   Sarai in grado di lavorare in autonomia dopo aver finito il corso?

Tanti corsi di formazione online in Digital Marketing insegnano soltanto la teoria, che non ti aiuterà a sviluppare i tuoi progetti e cominciare a costruire il tuo portfolio. Controlla sempre che il corso abbia una parte di esercitazioni pratiche o che sia abbastanza completo da aiutarti a costruire una tua strategia di progetto una volta ultimato.

Scegliere i corsi che ti aiutano ad ampliare il portfolio ti aiuta a raggiungere i tuoi obiettivi di carriera più velocemente. Nel Digital a differenza dei tanti lavori tradizionali contano le tue competenze, quindi essere in grado di mostrare progetti personali – come un blog o una pagina social gestita bene – può fare veramente la differenza e metterti in rilievo rispetto ad altri candidati Junior.

Come cercare lavoro dopo il corso?

corsi-marketing-per-trovare-lavoro

Dopo il corso online scelto, se senti di aver acquisito le competenze digitali richieste, potrai cominciare a sviluppare i tuoi progetti in autonomia e cominciare a candidarti per le posizioni Junior.

1.   Profilo LinkedIn

Migliora il tuo profilo Linkedin. Inserisci il certificato del corso e menziona in dettaglio le competenze acquisite. Il motore di ricerca di Linkedin funziona con le parole chiave: includile in parti diverse del tuo profilo per aumentare la possibilità di essere visto dai recruiter.

Se offri dei servizi, mettili in chiaro nella sezione featured. Compila ogni parte del tuo profilo e prova a raggiungere 500 o più contatti. Connettiti con le persone del tuo ambito che scrivono cose interessanti, non vederli solo come concorrenti, potresti comunque imparare da loro, soprattutto da figure Senior che potrebbero regalarti degli insight inaspettati.

2.   Gruppi di networking professionale

Ogni professione del Marketing Digitale ha un gruppo Facebook o LinkedIn con migliaia di persone. Se sai l’inglese, segui anche i gruppi anglofoni, così avrai accesso a trend di settore prima d’altri.

Avere accesso a conoscenze specialistiche del settore può essere molto utile, specialmente per chi è alle prime armi. Non sottovalutare il potere del gruppo!

3.   Siti per freelancer

All’inizio della tua carriera puoi iscriverti su siti per lavoratori da remoto come Upwork o Fiverr. Tanti specialisti in Marketing hanno cominciato da lì.

I pagamenti non sono molto alti e la concorrenza è tanta ma è un’ottima base per ampliare il tuo portfolio e fare esperienza, capendo anche le richieste dei datori di lavoro e imparando a lavorare con successo da remoto.

Questo è il periodo giusto per cominciare una carriera nel Digital Marketing che sarà sempre più richiesto in futuro, non perdere la tua opportunità di carriera!