Voice search e Google Discover

Voice search e Google Discover, tutto quello che dovresti sapere e perché esserci

In un’epoca molto digitale come questa e in continuo movimento, l’intelligenza artificiale ha ormai occupato un posto di rilievo. Restare al passo con i tempi e molto importante per poter evolversi insieme a questa nuova società tutta social. Una delle ultime novità è il supporto della voice search in collaborazione con Google, essa permette a tutti gli utenti di effettuare delle ricerche utilizzando solo ed esclusivamente i comandi vocali. In questo articolo approfondiremo tutto ciò che riguarda la voice search per fornire più chiarezza agli utenti, ma sarà anche molto importante parlare del servizio di Google discover che migliora l’esperienza generale dell’utente sul proprio cellulare. Ad oggi si può affermare che nessuno può fare a meno di internet ed è per questo motivo che delle esperienze semplificate possono giovare ai giovani, ma anche alle persone più adulte.

Intelligenza artificiale e Google Discover

Le notizie su misura per l’utente

Google discover è molto utile per poter modificare le ricerche in base agli interessi degli utenti, in questo modo su ciascun dispositivo saranno solo visualizzati argomenti di interesse. Dietro questo servizio non c’è alcun trucco nascosto, ogni notizia mostrata è stata studiata in base ad un algoritmo che analizza le ricerche più frequenti che vengono effettuate. La funzionalità Google discover può essere anche modificata in modo autonomo o disattivata se l’utente lo desidera, in ogni caso è stata inserita di default su ciascun dispositivo avente Google.
Questa nuova modalità di selezione delle notizie può essere considerata una parte della vasta intelligenza artificiale. Negli anni sono stati condotti molti studi a riguardo ed avere una sezione notizie su misura per l’utente è stato un grande progresso per Google, il più grande colosso dell’era internet. Ad ogni modo Google discover se abbinato alla modalità di ricerca voice search può essere veramente un’ottima idea per semplificare anche le operazioni più difficili.

La voice search come strumento di ricerca

Come facilitare tutte le operazioni sul web

Ormai il futuro si sta spostando sempre di più verso le ricerche online, nessuno può farne a meno e un trend in crescita è sicuramente l’utilizzo della voice search. Per molti utenti il miglior modo per cercare un argomento che gli interessa è il riconoscimento della propria voce attraverso gli assistenti virtuali presenti in tutti i dispositivi. I vantaggi sono molti e infatti offrono una ricerca sul web molto più pratica, veloce e mirata. Anche mentre si sta facendo altro basterà pronunciare due semplici parole per poter avviare immediatamente una ricerca sul web. Tutti gli utenti si aspettano delle risposte immediate e la voice search sembra essere la soluzione, ma questo non sarebbe affatto possibile senza l’aiuto di Google.

Voice search e Google Discover, perché saranno sempre più importanti?

Google discover oltre ad offrire ai propri utenti un’esperienza di notizie personalizzata in base ai propri interessi, testa un altro widget per Android, ossia la voice search. L’abbinamento di Google e Voice search può essere considerato un vero e proprio punto di forza presente sul dispositivo, questo perché aiuta l’utente in tutte le sue operazioni. Non tutte le persone che utilizzano il cellulare sanno bene come si usa, nonostante ci troviamo in un’epoca molto avanza, l’unione di questi due servizi può essere molto utile anche per quest’ultimi. Ma bisogna precisare che la voice search è molto diversa dall’assistente virtuale perché serve solo per cercare cose su Google utilizzando la voce anziché la tastiera. Infine, è auspicabile che Google continui ad unificare questi due processi con il fine di semplificare sempre di più i comandi vocali ed offrire ai suoi utenti un’esperienza tecnologica molto chiara.